Ex Asl Sa3, confermata la serrata delle farmacie di lunedì 29 giugno


Lunedì 29 le farmacie dell’ex Asl Salerno 3 resteranno chiuse. La “serrata” è stata proclamata da Federfarma Salerno per protestare contro i mancati pagamenti delle mensilità di marzo e aprile 2009. La mancanza di fondi sta creando enormi difficoltà alle farmacie dell’area sud della provincia di Salerno, quasi tutte rurali (97 su 144) e quindi a ridotto fatturato.

Vitale la regolare corresponsione degli importi dovuti dall’Asl Salerno e quindi dalla Regione Campania, per garantire la normale distribuzione dei medicinali e il mantenimento dei livelli occupazionali. Ai clienti delle farmacie saranno distribuiti dei volantini attraverso i quali saranno spiegati i motivi della “serrata”. Lo slogan scelto, “La tua farmacia chiude per un giorno per non chiudere per sempre”, semplifica in modo netto la difficile situazione che si è creata nella categoria.

“Non avevamo scelta – ha dichiarato il presidente di Federfarma Salerno, Leonardo Accarino – la crisi è gravissima.Ci sono colleghi che lavorano in piccoli centri e il fatturato è garantito soltanto dai medicinali distribuiti per conto dell’Asl e acquistati anticipatamente dai farmacisti; interrompere il regolare flusso dei pagamenti significa condannare alla chiusura queste farmacie. Si tratta di una prima fase di difesa sindacale a cui seguirà, purtroppo, una raffica di decreti ingiuntivi che nessuno voleva ma che ora diventa l’unica possibilità di sopravvivenza in un’area della provincia di Salerno che sino a poco tempo fa era una zona franca e virtuosa”.

In occasione della “serrata” il servizio farmaceutico sarà assicurato esclusivamente dall’apertura e dal normale funzionamento delle farmacie di turno obbligatorio in conformità a quanto stabilito dai provvedimenti locali.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *