Federfarma Salerno: “E’ a Roma che si decide il contratto dei dipendenti delle farmacie private”


In merito al comunicato stampa diffuso il 14 settembre dal sindacato Cisl Fisascat di Salerno sulla proclamazione dello stato di agitazione dei dipendenti delle farmacie private, a causa della rottura delle trattative per il rinnovo del contratto collettivo di categoria, si precisa che attualmente Federfarma Salerno non è impegnata in nessuna contrattazione. Le notizie riferite nella nota stampa della Cisl fanno esclusivo riferimento ai lavori in corso a Roma.

“Le sorti della contrattazione collettiva – precisa il presidente di Federfarma Salerno – non si decidono a Salerno ma a Roma. Nel condividere le scelte di Federfarma nazionale riteniamo che sia in atto il gioco delle parti. C’è chi è impegnato al rialzo della posta e chi al ribasso.

Sono certo che alla fine il buon senso avrà il sopravvento e che certamente ci sarà la riapertura delle trattative. Così come sono sicuro che tutti gli attori di questa vicenda sono consapevoli del difficile momento che attraversa la categoria ed un pacifico e consensuale accordo sarà condiviso da tutti”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *