Spending review, sen. D’Ambrosio Lettieri: necessario approfondimento, ma impegno a migliorare DL in sede parlamentare


Spending review, sen.d’Ambrosio Lettieri (segretario Commissione Sanità Senato): contenuti da approfondire, ma no a tagli a servizi, sì agli sprechi. Però Governo regionale non si nasconda dietro dito della spending review di Monti.

“Sarà necessario un approfondimento dei contenuti relativi al decreto legge del Governo Monti sulla spending review che, però, da una prima lettura, appare improntato a duri e pesanti tagli, soprattutto nel settore sanitario.

Nella consapevolezza che il momento difficile e delicato richiede a tutti di parlare il linguaggio della responsabilità, ma richiede anche e al contempo, misure idonee a rilanciare lo sviluppo e l’occupazione e a garantire i più deboli non solo con gli slogan dell’equità, mi impegno a dare ogni mio possibile contributo per migliorare il provvedimento del Governo in sede parlamentare per evitare che a essere tagliati siano i servizi, invece degli sprechi.Ma se questo assioma vale a Roma, tanto più vale in Puglia, dove il governo Vendola non può nascondersi dietro il dito della spending review per occultare la  gestione clientelare di questi sette anni e l’intervento, ancorché tardivo e inefficace, anzi deleterio, per riorganizzare il sistema.

Il fatto che, come sostiene l’assessore Attolini, il governo regionale abbia provveduto, in ossequio al piano di rientro-  cui, lo ricordiamo,  è costretta per aver sfondato il tetto del patto di stabilità – a chiudere ospedali e tagliare posti letto in misura anche superiore a quella prescritta dalla cura Monti, non vuol dire che quella imboccata con sette anni di ritardo sia la strada giusta per mettere un serio e concreto stop a clientele e sprechi.

A noi – e siamo in buona compagnia considerate le barricate di intere amministrazioni comunali che non conoscono colore politico, delle organizzazioni sindacali di categoria del settore sanitario, delle imprese, dei cittadini, dei lavoratori – sembra proprio di no. Intanto, attendiamo fiduciosi le piante organiche che i manager Asl dovrebbero presentare oggi alla Giunta regionale,  secondo i termini stabiliti dalla legge 11/2012. Potrebbe essere già un buon passo avanti. E ci auguriamo, per il bene della comunità pugliese, che siano pronte”.

Lo dichiara in una nota il sen. del Pdl Luigi d’Ambrosio Lettieri, segretario Commissione Sanità Senato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *