E ora DocMorris recluta in franchising tra le farmacie private


Finora in Italia aveva alzato la sua insegna soltanto sulle comunali gestite dalla capogruppo Admenta-Celesio. Ora invece DocMorris – la nota catena con radici in diversi paesi europei – comincia a mettere bandierine anche sulle farmacie private. La prima a essersi vestita con il format del marchio olandese è a Vicenza, con “re-inaugurazione” risalente a qualche mese fa. Ma è solo l’inizio: attraverso la tecnica del franchising, infatti, DocMorris conta di arruolare nei prossimi quattro anni un numero di farmacie tali da replicare il circuito già messo assieme in Germania. Dove il gruppo ha messo il suo marchio su più di 150 “apotheke”. Leonardo Ferrandino, amministratore delegato di Admenta.

A quante farmacie private puntate con il franchising DocMorris?
Valuteremo le richieste che riceveremo e decideremo caso per caso. In ogni caso, stimiamo che saranno circa 100 nel prossimo quadriennio.

Qual è l’offerta che proponete ai titolari?
La nostra proposta mira a offrire una formula di gestione della farmacia innovativa e profittevole, basata su un modello retail semplificato e orientato al cliente. Offriamo una partnership affidabile e professionale, che garantisce crescita dell’attività e quindi della profittabilità e riduzione del rischio d’insuccesso. Ci sono migliori condizioni d’acquisto grazie all’offerta riservata ai “franchisees” e costi iniziali contenuti: per esempio, progettazione e rinnovo del punto vendita attraverso un format moderno e funzionale, con la possibilità di finanziamento a tasso zero. Inoltre proponiamo nuove tecniche di gestione: nell’offerta di vendita, nella gestione dei prezzi e delle promozioni, nella comunicazione all’interno della farmacia  e all’esterno.

L’adesione al franchising è aperta a tutti oppure è DocMorris a selezionare in base a specifiche tipologie di esercizio?
Chiunque abbia interesse in questo progetto può contattarci. Verrà poi organizzato un incontro conoscitivo per entrambe le parti in cui oltre a presentare le caratteristiche principali del progetto è anche nostro interesse ricevere informazioni sulla farmacia ed effettuare le necessarie analisi di geomarketing, al fine di validare le necessarie caratteristiche per poter applicare con successo il concept DocMorris.

Come procede la conversione al marchio DocMorris delle comunali Admenta?
Entro fine 2012 saranno 50 le farmacie trasformate. Per quelle che hanno già la nostra insegna, incluso il franchising, nei due anni precedenti i risultati in termini di vendite e affluenza clienti sono estremamente positivi. Questa è la prova evidente che il concept funziona e produce valore per la farmacia e per il cliente.

Via Farmacista33


2 risposte a “E ora DocMorris recluta in franchising tra le farmacie private”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *