Le pomate che ustionano


Negli Usa hanno riscontrato che alcune pomate antidolorifiche, Otc, ovvero senza obbligo di ricetta, in commercio nel grande stato federale, possono provocare gravi ustioni alla pelle. La Food and Drug Administration, corrispettivo statunitense dell’Ema, ha messo in allerta dalle pomate a base di mentolo, salicilato di metile o capsaicina. L’allerta della Fda arriva dopo molte segnalazioni da parte di pazienti che sono incorsi in lesioni cutanee gravi, con ustioni che vanno dal primo al terzo grado; molti i casi di ricovero in ospedale. Non stiamo parlando di piccolezze, ma di prodotti in grado di arrecare gravi danni alla salute. Il sito della Fda comunica: “Le segnalazioni più frequenti hanno riguardato le ustioni di secondo e terzo grado, provocate dall’uso di prodotti contenenti: il mentolo come unico ingrediente attivo, oppure il mentolo e il salicilato di metile, o il mentolo in concentrazioni superiori al 3% e il salicilato di metile al 10%. Pochi casi invece con pomate a base di capsaicina”.  Le gravi conseguenze si sono manifestate dopo le 24 ore dalla prima applicazione della pomata, crema, unguento o lozione. L’attenzione scrupolosa è di rigore.

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *