Novara, farmacia aperta 24 ore. È già polemica sui turni


L’associazione dei titolari: “Non cambieremo le regole”

La prima farmacia aperta 24 ore al giorno a Novara rischia di mettere in crisi il sistema dei turni. La nuova struttura è in servizio da ieri alle 8 in via Monte San Gabriele 52 e nelle intenzioni dei gestori sarà attiva anche nelle ore notturne per 365 giorni all’anno grazie a un innovativo sistema mutuato direttamente dagli Usa, il Drive in.«La farmacia del Villaggio Dalmazia ha cambiato sede spiega il presidente di PharmaNovara Nicola Riccardo Natalicchio – e dalla piazzetta si è spostata di poche decine di metri all’interno del supermercato di via Monte San Gabriele. Ora si chiama “PharmaStore”. I locali sono stati rinnovati con l’introduzione del servizio “Drive in”. Dalle 21 alle 8 del giorno successivo, quando l’ingresso in negozio non è consentito, gli utenti possono richiedere i medicinali al farmacista presente senza scendere dall’auto. E’ sufficiente imboccare la corsia riservata e raggiungere la pensilina che permette il ritiro dell’ordinazione».

L’avvio della nuova modalità di apertura ha suscitato reazioni nella categoria. Franco Fanchiotti, presidente dell’Atf Novara e Vco, associazione titolari di farmacia, è perplesso: «Il “drive in” è un’americanata modello drugstore. E’ qualcosa di cui non si sentiva l’esigenza considerato che da anni funzionava un sistema capillare di farmacie di turno che copriva tutto il territorio. Gli utenti continueranno ad avere a disposizione il calendario delle farmacie di turno con le stesse modalità del passato. La sostenibilità del “drive in” è consentita a realtà a partecipazione pubblica con alle spalle finanziamenti e contributi, non certo alla portata di strutture private».


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *