Odissea rapine alle farmacie


1304510425_taglierino-rapinaRapine rapine rapine. E’ un bollettino di guerra più che una cronaca. L’anno nuovo è iniziato con una serie infinita di rapine alle farmacie in tutta Italia. Non che l’anno appena terminato fosse d’altra tendenza, ma colpisce molto vedere il numero spropositato di rapine in questi pochi giorni di Gennaio. Facciamo un po’ di esempi: a Francavilla al Mare, provincia di Chieti, c’è stato un tentativo di rapina proprio Venerdì sera, ma il tentativo è fallito per l’intervento… dei clienti! Si, sono stati i clienti ad avventarsi sul bandito armato di pistola (forse pistola giocattolo), e ad impedire che il farmacista venisse derubato dell’incasso della giornata. Il bandito durante il parapiglia è scappato. Ma a Milano, sempre a mo’ d’esempio, nei primi giorni di Gennaio, il 3 per la precisione, sono state messe a segno ben due rapine in un’ora. Una in via Zara con un bottino di 400 Euro estorti alla commessa minacciandola con la pistola, ed un’ora dopo un altro uomo ha rapinato la farmacia di Corso Buenos Aires, sempre con una pistola, ma portandosi via un bottino di oltre mille Euro visto che il malvivente è riuscito a farsi aprire 4 casse, minacciando anche i clienti. Ricordiamo per chi non conoscesse Milano che stiamo parlando del pieno centro città. A Lecce è stato arrestato un 17enne per due rapine a farmacie di Maglie e di Lecce. Il ragazzo è stato riconosciuto dai rapinati, ora mancano all’appello i suoi complici. Insomma una vera e propria odissea. Anche domani usciremo con un altro articolo, che raccoglierà altri fatti di cronaca legati alle rapine alle farmacie.

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *