Cannabis “militare”, per l’estate il primo rifornimento


La prima cannabis a scopo terapeutico prodotta all’interno dell’istituto chimicofarmaceutico militare di Firenze, potrebbe essere disponibile per i pazienti a partire «dall’inizio dell’estate. Il raccolto è a buon punto» e «per questo primo anno è previsto di produrne circa 50 chili». Lo ha detto il colonnello Antonio Medica, a capo dell’istituto, parlando con i giornalisti a margine della inaugurazione del FirmoLab, all’interno della struttura fiorentina. Finora, ha spiegato, «abbiamo iniziato una produzione sperimentale e abbiamo ottenuto le varie autorizzazioni necessarie. Con la sperimentazione ne abbiamo prodotto alcuni chili in serre pilota» e «nei prossimi anni l’obiettivo è quello di arrivare a coprire il fabbisogno nazionale, stimato in 100 chili circa».

fonte: federfarma


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *