Altro che DDL, a Napoli la CONCORRENZA a farmacie e parafarmacie la fanno le bancarelle delle ucraine


A piazza Giuseppe Garibaldi a Napoli i farmaci non si vendono solo in farmacia o in parafarmacia. Ma anche sulle bancarelle. E il commercio lo fanno le donne ucraine. Ieri mattina, nel corso di specifici controlli del territorio, da parte dei carabinieri del comando provinciale di Napoli e del Nas, due cittadine ucraine sono state denunciate per vendita abusiva di medicinali.

Si tratta di farmaci che vengono venduti senza prescritta autorizzazione per l’immissione in commercio, esposti su postazioni mobili. Tremila le confezioni sequestrate.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *