Posti letto ospedalieri in Campania: la precisazione del ministero della salute


riferimento alla popolazione residente in base ai criteri utilizzati per il computo del costo standard per il macro-livello di assistenza ospedaliera ai fini della determinazione del fabbisogno sanitario standard regionale di cui all’articolo 27 del decreto legislativo 6 maggio 2011, n. 68”; –          nelle precedenti comunicazioni con le regioni per la predisposizione degli atti di programmazione previsti dalla legge, le tabelle trasmesse da questa Direzione Generale facevano riferimento alla popolazione interamente pesata per l’ospedaliera, e non al 50%, così come avviene in sede di riparto; –          l’applicazione aderente alla previsione normativa vigente, dunque, prevedrebbe l’elaborazione di una nuova tabella con il calcolo dei posti letto rispetto alla popolazione pesata per l’ospedaliera al 50%. Tale nuova elaborazione consentirebbe alla Regione Campania di poter disporre di una dotazione di Posti letto di circa 19.400, superiore di circa 400 PL rispetto a quelli da ultimo comunicati in data 6 aprile. È necessario comunque tener presente che a tali posti letto, secondo la norma, vanno sottratti i PL di residenzialità considerati equivalenti a quelli ospedalieri, ancora non comunicati dalla Regione. –          Questa Direzione, pertanto, provvederà a presentare formalmente la nuova tabella al Tavolo del regolamento DM 70, per una condivisione collegiale di tale correzione. Si fa presente, infine, che gli ultimi dati registrati da NSIS (il sistema informativo nazionale) evidenziano la presenza di 18.375 posti letto al 1.1.2015: quindi, qualunque applicazione dei criteri evidenzia ampi spazi di potenziale incremento della dotazione (da 650 a 1000 posti letto)]]>


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *