Tag: Protesta

  • Milano: lunedì i dipendenti delle farmacie comunali in assemblea contro il passaggio a contratto privato

    Scendono in piazza i dipendenti delle farmacie comunali di Milano. Lunedi’ prossimo i dipendenti del circuito di punti vendita si riuniranno infatti in un’assemblea pubblica, prevista dalle 13 alle 15 in piazza della Scala. L’obiettivo e’ sensibilizzare i cittadini e attirare l’attenzione dell’amministrazione comunale sugli effetti delle ultime decisioni prese da Admenta, l’azienda che gestisce…

  • Emendamenti principio attivo: un equilibrio tra risparmio e tutela dell’industria?

    Gianfranco Simoncini, assessore alle attività produttive della Regione Toscana, che già diverse settimane fa si schierò apertamente dalla parte di Farmindustria nel contenzioso con il governo per la norma dell’obbligo di prescrizione con principio attivo (schieramento condiviso un po’ da tutta la Regione Toscana), torna a parlare in proposito dopo i nuovi emendamenti: “Un punto…

  • Di Iorio: “Federfarma Napoli annuncia l’agitazione della categoria. Stop al C.u.p.”

    “Federfarma Napoli proclama lo stato di agitazione della categoria. Tutti gli iscritti, in mancanza di impegni condivisi e sottoscritti dalla Parte pubblica, saranno chiamati ad individuare, nel corso della prossima Assemblea Straordinaria programmata per il prossimo mese di dicembre, le forme di protesta da adottare a decorrere dall’1 gennaio 2013 quale salvaguardia per il proprio…

  • Atene non paga, niente medicine

    Il gruppo Merck interrompe la fornitura degli anti-tumorali alla Grecia. I big europei del settore: «Già concessi 7 miliardi di sconti» Nel 1668, quando comprò la «Farmacia dell’Angelo» a Darmstadt in Germania, Friedrich Jacob Merck non immaginava certo che cosa sarebbe diventata: il più antico colosso farmaceutico al mondo, uno dei più potenti e il…

  • Decreto Balduzzi: C’è chi ha detto no

    Il tanto osteggiato decreto Balduzzi, poi alla fine è passato a grandissima maggioranza. Ricordiamo i numeri per avere dati concreti e per non dimenticare: 269 sì , 65 no e 29 astenuti alla Camera dei Deputati. 181 sì, 43 no e 23 astenuti al Senato della Repubblica. Molti, in un futuro prossimo, sembreranno non aver…

  • Tutto ha un limite, anche l’orgoglio

    Quello che questo Governo pretende dalla Farmacie non è una sia pure ingiustificata ma semplice generosità: è un suicidio di massa. Voglio ancora una volta sottolineare ai colleghi Racca e Orlandi (e per quel che compete anche a Mandelli) che sono sbagliati i presupposti di tutta la proposta ed è inqualificabile accettarli nei termini della…

  • Il 7 novembre l’Ordine dei Farmacisti ellenici va in sciopero

    Comincia oggi per la Grecia un’altra settimana di passione a causa di nuove agitazioni e scioperi indetti in segno di protesta contro la legge che prevede la privatizzazione delle imprese a partecipazione statale, approvata due giorni fa dal Parlamento, e contro il nuovo pacchetto di misure di austerita’ voluto dalla troika (Ue, Bce e Fmi)…

  • Manifestazione Roma: Successo di numeri o di idee?

    La manifestazione del 27 Ottobre a Roma è stata un grande successo, ma come l’hanno presa le Istituzioni? Intanto l’incontro previsto tra le sigle sindacali che hanno partecipato e promosso la manifestazione e il Ministro della Salute Renato Balduzzi, per il 30 Ottobre è slittato per impegni improrogabili del Ministro. Coincidenza? Può darsi. A breve…

  • Intervista a Gianni Petrosillo sulla nuova remunerazione delle Farmacie

    La grande questione che sta concentrando tutte le attenzioni dell’intero universo farmaceutico è quella che riguarda la nuova remunerazione che è stata approvata con 147 voti a favore durante l’Assemblea Generale di Federfarma. Le perplessità sono molte ma abbiamo avuto l’occasione di poter chiarire alcuni punti con il dottor Gianni Petrosillo. Dottor Petrosillo, lei, Amministratore…

  • Anticipiamo i rimborsi e poi ci rivaliamo sulle Asl che non pagano

    L’unione fa la forza: e i farmacisti lo sanno bene. Grazie a Credifarma, la finanziaria della categoria, sono riusciti in molti casi ad avere ragione dei ritardi insostenibili dei pagamenti da parte della sanità pubblica.Una sorta di «class action» che prosegue con successo da 25 anni, anche attraverso una serie di programmi che hanno lo…